Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Una lettera consolante


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"Poiché io so i pensieri che medito per voi, dice l'Eterno: pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza» (Geremia 29:11)

Abbiamo molto da imparare dal prezioso consiglio offertoci in questa lettera. Questi esiliati non erano disposti a sistemarsi nella terra nella quale erano stati deportati. Meditavano e programmavano continuamente; parlavano dei piani escogitati per far ritorno alla loro terra e alle eredità che avevano perduto. Questa lettera venne inviata, non soltanto a loro, ma anche a quanti si trovano a vivere in circostanze analoghe.

Sei in schiavitù? Le circostanze in cui ti trovi rappresentano spesso il legame e le catene che ti stringono. Nessun prigioniero in una cella potrebbe essere più disperato di te. Tu non puoi fare come vorresti, ma puoi esserlo. Essere il meglio che puoi, esattamente dove ti trovi, e attendere il tempo del Signore. È attraverso la fedeltà di fronte agli impegni attuali che diventi idoneo ad un lavoro migliore.

Considera i bisogni di chi ti circonda (v. 7). In questo la storia di Giuseppe rappresenta un esempio straordinario. Quando venne gettato in prigione, egli si dispose per servire i prigionieri nel luogo in cui si era venuto a trovare. Che luce e consolazione si propagavano da lui, mentre andava avanti e indietro, prendendosi cura di ciascuno di loro: "Perché oggi avete il viso così mesto?". Nella pace di chi serviamo, troveremo la nostra pace.

Parole di consolazione e di speranza furono espresse ai prigionieri. Per quanto dura potesse sembrare in apparenza la loro sorte, Dio meditava per loro pensieri di pace e non certo di male. Così è anche per noi: possiamo attraversare un periodo negativo; può sembrare che tutto ci sia contro, ogni cosa appare dura e sconso lante. Ma dall'alto del Suo cielo Dio sta pensando proprio a te, e i Suoi por~ sono di pace e non di male. Quindi l'orizzonte è acceso di speranza. C'è un ~ bello che sta per arrivare, al punto che potrai dimenticare questo presento. 011•• fosse dell'acqua che scorre senza lasciare alcuna traccia. C'è un tempo ma~ anche alla prova che attualmente stai sopportando. Dio sicuramente ti visiterà rivolgendo proprio a te la Sua parola di grazia.

Nel frattempo, dobbiamo vivere una vita di costante preghiera. IM a~ cherete e io v'esaudirò.Voi mi cercherete e mi troverete" (vv. 12-14). Dobbiamo vivere all'insegna di uno spirito di preghiera, di fede e di comunione *W Queste, e non altre, sono le cose che Dio richiederà ad ognuno di noi.


Data: 30/12/2007
Visite: 2861
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (58).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
9996 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (188).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
14704 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (150).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
7187 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (207).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
7079 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2023 eVangelo. Tutti i diritti riservati