Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Canti di lode


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"L'anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in Dio mio Salvatore. Benedetto sia il Signore, l'Iddio d'Israele, perché ha visitato e riscattato il suo popolo" (Luca 1:46, 47, 68)

Questi due canti hanno attraversato i secoli, suscitando gioia nei cuori a motivo di questo annuncio di vittoria. Non a tutti è concesso di esprimere la propria esultanza in termini così eloquenti e armoniosi, ma tutti possono essere ripieni delle parole delle Scritture come lo era Maria, e tutti possono trionfare in Gesù Cristo come fece Zaccaria dandoGli la lode.

La cosa più meravigliosa è che Dio guarda la nostra bassa condizione. Più è grande la Sua benedizione, e maggiormente ci sentiamo indegni. È soltanto perché lo desiderava, che Egli si è abbassato fino alla nostra oscura condizione. Per amore del Suo nome Egli compie grandi opere per i deboli e ha misericordia degli indegni: "Santo è il Suo nome". In altre parole, il Signore elargisce la Sua potenza e il Suo amore, soltanto in virtù del Suo glorioso carattere.

I principi sono privati dei loro troni, poiché sono diventati orgogliosi e tirannici; mentre coloro che provengono dai ceti più bassi vengono esaltati da Dio, perché nell'oscurità sono stati educati nella virtù che consente loro di progredire rispetto al livello originario. I ricchi spesso sono mandati via a vuoto, poiché non hanno desiderio delle vere ricchezze che soddisfano realmente il cuore. Chiunque rispetta le condizioni di umiltà e di fede, se ha fame d'amore, di potenza per operare il bene o desiderio di doni maggiori da parte dello Spirito, può essere colmato di beni. "Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati".

Il piccolo Giovani Battista, probabilmente stava tra le braccia di suo padre, quando questi proruppe in un canto glorioso. Studiamoci di utilizzare ogni opportunità per rendere nota la meravigliosa salvezza di Dio, indicando agli uomini fu-' nica fonte di perdono. Niente incoraggia la fede come la proclamazione di ciò che Dio è pronto a fare per coloro che confidano in Lui. Quando gli uomini scopro

che soltanto i tesori che si trovano in Cristo possono ovviare alla loro povertà vincere la disperazione, chiederanno di essere condotti lungo le vie della pace, anche soltanto da un piccolo fanciullo!


Data: 28/06/2007
Visite: 1822
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (7).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
8396 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (180).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
12225 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (142).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
5800 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (199).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
5651 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2020 eVangelo. Tutti i diritti riservati