Powered by eVangelo
titolo
A cura di
Informazioni Contatti Newsletter Articoli Uscita
  Articoli
 
 
  Utenti
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Gruppi
Non riesco ad andare avanti perche'?

Autore: anonimo
Inserito da madomi

Non capisco xk la mia vita e' ferma. Non riesco a sposarmi non riesco ad avere figli (ho avuto un aborto spontaneo al 1 mese)e non riesco nemmeno a trovare lavoro..ho 38 anni e mi chiedo qual'e' la volonta di Dio su di me! Sono molto credente e timorata di Dio..

Interrogarsi sugli aspetti della vita che non corrispondono alle nostre attese, è segno di attenzione e di rispetto della vita stessa , ma sottoporre la nostra vita alla totale visione o approvazione di Dio, preoccupandoci che sia pienamente conforme alla sua volontà, è meglio! Nella richiesta che ci è pervenuta credo di aver capito che, pur non essendoti ancora sposata hai, comunque, avuto già una gravidanza che, purtroppo, si è interrotta per cause naturali. Devo, in tutta onestà e sincerità dirti che come credenti evangelici, non condividiamo ed approviamo relazioni che siano vissute al di fuori di quelle che il matrimonio santifica. Dichiari di essere timorata di Dio e credente, e saprai certamente che tutta la nostra vita, in ogni suo aspetto, è regolata da principi che hanno un preciso riferimento alla Bibbia, la Parola di Dio, che noi accettiamo come unica, infallibile ed autorevole regola della nostra vita e della nostra condotta.
La considerazione che emerge dalla Bibbia, riguardo alla famiglia e al matrimonio, è importantissima. Solo la famiglia può garantire la stabilità dei rapporti coniugali, nonché un contesto di piena realizzazione in completa armonia con il programma di Colui che è creatore e ideatore di questo bellissimo progetto: Dio stesso.
In una società come la nostra, che si definisce moderna e progressista, e che propone modelli liberatori e non vincolanti, questi concetti appaiono subito troppo restrittivi. Sul matrimonio, infatti, la Scrittura dice:
1) "Perciò l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e saranno una stessa carne." (Genesi 2: 24)
2)"Or quanto alle cose di cui mi avete scritto, è bene per l'uomo non toccar donna; ma, per evitare le fornicazioni, ogni uomo abbia la propria moglie e ogni donna il proprio marito." (1° Corinzi 7: 1-2)
3)"Così non sono più due ma una sola carne; quello che Dio ha unito, l'uomo non separi." (Matteo 19:6)
Ritengo importante evidenziare il termine "...quello che Dio ha unito...", perché ogni cosa della nostra vita di fede è sotto il nome di Dio, secondo la Sua volontà, così come deliberatamente gli abbiamo chiesto di fare e quindi anche il matrimonio, che non è un sacramento ma, bensì, una istituzione divina che santifica l'unione tra un uomo ed una donna, deve svolgersi davanti a Dio, davanti alla chiesa, con un ministro di Dio che celebri questo atto, impartendo agli sposi la benedizione di Dio affinché l'unione si trovi in uno stato onorevole.
Il concetto biblico della famiglia può così riassumersi in questa definizione: un nucleo sociale caratterizzato dal timore di Dio e da rapporti stabili ma differenziati, in cui i bisogni di ogni membro sono l'oggetto e l'attenzione degli altri membri. Gli elementi che potremmo definire "costitutivi" di una famiglia, secondo il piano di Dio, sono un uomo ed una donna che si sposano.
Affrontati, sia pur sinteticamente, alcuni aspetti costitutivi e distintivi della famiglia e del matrimonio, so di certo che se c'è in noi il sincero desiderio di vivere la nostra vita di fede nel timore di Dio, se in tutta onestà c'impegneremo nella ricerca della verità, il Signore saprà sicuramente indirizzarci verso scelte sagge, opportune, e mettere davanti a noi occasioni favorevoli affinché la volontà di Dio si concretizzi nella nostra vita. Anche tutte le domande che, giustamente, ti poni avranno una risposta e potranno essere un mezzo attraverso il quale Dio stesso ci educa alla fede. Noi siamo dei cercatori con un punto di domanda nel cuore, ma mentre attendiamo delle risposte, dobbiamo cercare di vivere bene le domande. Dio non vuole che la nostra vita sia ferma, anzi Egli stesso ci invita a correre: "Io correrò per la via dei tuoi comandamenti, perché mi hai allargato il cuore." (Salmo 119: 32)
"...ma quelli che sperano nel SIGNORE acquistano nuove forze, si alzano a volo come aquile, corrono e non si stancano, camminano e non si affaticano." (Isaia 4: 31)
"Anche noi, dunque, poiché siamo circondati da una così grande schiera di testimoni, deponiamo ogni peso e il peccato che così facilmente ci avvolge, e corriamo con perseveranza la gara che ci è proposta, fissando lo sguardo su Gesù, colui che crea la fede e la rende perfetta." (Ebrei 12: 1-2)
Anche se la nostra vita ci appare come una matassa ingarbugliata, i nostri giorni pieni di problemi e di delusioni, ti posso assicurare che, se abbiamo fede di lasciare ogni cosa nelle mani di Gesù, Egli saprà come riordinare tutto, prendere i tuoi errori, le tue mancanze ed i cocci della tua esistenza per fare di te una donna completamente nuova.
" Riponi la tua sorte nel Signore; confida in lui ed egli agirà" (Salmo 37: 5)

       Dio ci benedica.
Affettuosamente, Madomi


Data: 30/01/2012
Visite: 11028
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

     
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

Conclusioni esagerate
00.gif
10/06/2015
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (125).jpg
Conclusioni esagerate
Roberto
5512
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1497&filtro=
ziaste77
False
€ 0,00
Per il lavoro
00.gif
10/06/2015
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (85).jpg
per il lavoro
Anonimo
5735
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1498&filtro=
ziaste77
False
€ 0,00
Gli studi universitari vanno a rotoli...
00.gif
13/03/2012
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (48).jpg
Coraggio, lotta nella preghiera.
anonimo
9587
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1259&filtro=
madomi
False
€ 0,00
Un legame di cui non riesco a liberarmi
00.gif
25/01/2012
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (104).jpg
Siamo ciò che guardiamo!
anonimo
12469
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1235&filtro=
madomi
False
€ 0,00
© 2002-2017 eVangelo. Tutti i diritti riservati