Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

La più preziosa eredità


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"Io sono la tua parte e il tuo possesso in mezzo ai f igliuoli d'Israele" (Numeri 18:20)

`L'Eterno è la mia parte, dice l'anima mia, `perciò spererò in lui' (Lamentazioni 3:24 - leggere anche il Salmo 16)

E'meraviglioso il fatto di poter considerare Dio nostra eredità, stendere la nostra mano sulla Sua natura e affermare che in Lui non c'è nulla che non contribuisca a fortificarci e a rallegrarci. Questo mi fa pensare ai giorni della colonizzazione da parte degli emigranti del Far West, del Canada o dell'Australia. Il colono e la sua famiglia viaggiavano lentamente, con le loro masserizie e le sementi, f i no a quando raggiungevano il lotto di terreno assegnato loro dal Governo. I Inizialmente la famiglia si accampava ai margini del territorio, poi svolgeva ricerche minerarie, e percorreva avanti e indietro quegli acri maturando la consapevolezza di possedere realmente quel terreno, anche se bisognava ancora coltivarlo. Nel primo anno, l'agricoltore e i suoi figli iniziavano a coltivare una piccola parte del territorio, entro i limiti del recinto da loro innalzato. Da esso ricavavano i primi raccolti; l'anno successivo avrebbero poi spostato più avanti il recinto, tino a quando l'intero terreno sarebbe stato coltivato.

Così avviene con la natura potente di Dio. All'inizio della nostra conversione Lo conosciamo come l'autore della nostra salvezza, possiamo apprendere soltanto u na piccola parte della lunghezza, della profondità, della larghezza e dell'altezza del Suo amore. Ma con il passare degli anni, in mezzo alle circostanze più difficili, alle tentazioni e alla perdita delle cose terrene, Lo apprezzeremo ancora di più, fino a quando l'enorme portata della nostra eredità, che non può essere pienaniente esplorata né utilizzata, entra impetuosamente nell'orizzonte del nostro modo di pensare. Non meravigliamoci se il salmista prorompe nel ringraziamento (cfr. Salmo 16: 6, 7, 9).

L'anima devota si rallegra in Dio per la sua grande eredità. Se Egli è stabilmente presente nella nostra mente e se durante il giorno ci rivolgiamo a Lui con i na turalezza, una pace e una tranquillità profonde ci invaderanno al punto che non potremo più essere influenzati dall'ansietà del presente o del futuro. La morte 1 essa non cambierà nulla, tranne la sorte del nostro corpo, che durante la vita terrene ci ha oscurato la visione delle realtà celesti. Quando, però, saremo con il Signore allora scopriremo la perfetta realtà della nostra eredità incorruttibile, immacolata e immarcescibile (cfr. I Pietro 1:4, 5).


Data: 19/05/2007
Visite: 1252
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (121).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
6645 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (81).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
7888 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (44).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
4544 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (100).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
4146 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2017 eVangelo. Tutti i diritti riservati