Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Il canto del santuario


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"0 Eterno, io amo il soggiorno della tua casa e il luogo ove risiede la tua gloria" (Salmo 26:8 - leggere anche il Salmo 84)

Probabilmente, non consideriamo la casa di Dio in modo adeguato se non quando siamo separati da essa. Lo scrittore del Salmo 84 evidentemente si trovava in esilio. Egli invidiava persino gli uccelli che facevano i loro nidi nei luoghi santi, laddove avrebbe voluto essere per poter adorare Dio. Il suo desiderio era forte, al punto che i pellegrini di passaggio e i custodi che stazionavano unicamente sulla soglia della casa di Dio, ai suoi occhi, apparivano comunque in una condizione di gran lunga migliore della sua. Agli esuli di Babilonia mancavano i canti di gioia della comunità in festa. Il suono della lode ha uno strano fascino agli orecchi di coloro che per anni sono stati privati di questo privilegio. Dimostriamoci riconoscenti per "le cose sacre" e facciamone buon uso, con riverenza, mentre sono a nostra completa disposizione! Per considerare "amabili" i tabernacoli di Dio, dobbiamo amare prima di tutto il Signore stesso e incoronarlo come "Re mio, Dio mio!". Colloca Dio al Suo giusto posto, nel tuo cuore e nella tua vita, e amerai i Suoi palazzi. Quando Dio viene adorato come Re, sapremo dimostrarci riverenti, puntuali, verremo ai culti con un cuore pronto e pieni di aspettativa. Ogni mancanza da parte del ministro, ogni difetto nel canto, ogni carenza del luogo di culto, non disturberà l'anima che è realmente orientata verso Dio e non verso altri o altre cose.

È una benedizione quando le alte vie di Sion trovano posto nel cuore dell'uomo, quando si appoggia ad esse, le sogna e le ama in vista della meta a cui conducono. Durante il nostro pellegrinaggio terreno sperimentiamo le valli della depressione e delle lacrime, al pari delle vette della trasfigurazione. Grazie a Dio la vita non è un lungo e monotono tragitto. Non andiamo alla ricerca dei difetti lungo la strada, ma riteniamo il meglio di ogni frangente. Qualsiasi fase della nostra esperienza ha i suoi aspetti positivi. Cerchiamoli. Se attraversi la valle troverai la sorgente; se vai sulla collina, godrai del panorama. Ma sia la valle sia la collina ti conducono entrambe alla meta tanto agognata.

Questo salmo indica chiaramente che Dio è lo scudo del Suo popolo. Durante la notte Egli è il nostro sole; di giorno, quando i raggi solari ci colpiscono come spade, Egli è il nostro scudo (cfr. anche Salmo 121:5, 6; Ap. 7:16). Qualunque sia la tua sorte, Dio compenserà gli aspetti meno positivi. Quando l'anima deve affrontare la difficoltà e la persecuzione, è veramente un grande conforto fare di Dio il nostro scudo! Dio assolve, a beneficio dell'anima che corre a Lui, il ruolo di una porta di ferro di fronte alle fiamme che avanzano lungo un corridoio. Egli ci circonda dietro, e davanti.


Data: 13/05/2007
Visite: 1324
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (2).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
6954 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (175).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
8493 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (137).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
4731 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (194).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
4411 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2018 eVangelo. Tutti i diritti riservati