Informazioni Rubriche Risorse Community Servizi
  Primi passi
 
 
 
  Edificazione
 
 
 
 
 
 
 
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Le meditazioni di eVangelo

Confessare i nostri peccati


di aa.vv.
Trascritto da eVangelo

"Se diciamo d'esser senza peccato, inganniamo noi stessi, e la verità non è in noi. Se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità"(I Giovanni 1:8, 9)

Peccare significa mancare il bersaglio! Questo è il significato originale della parola. Quando il figliuol prodigo ritornò, le sue prime parole furono una confessione dei propri peccati. In effetti, non manchiamo il bersaglio ogni volta che veniamo meno? Il peccato è tanto negativo quanto concreto. Il peccato non consiste soltanto nella trasgressione della legge di Dio, ma anche nella mancanza di conformità alla Sua volontà. Un gruppo di uomini si sta dirigendo verso la stazione di reclutamento senza sapere che l'altezza richiesta è di un metro e settantatre centimetri. Tutti sono notevolmente al disotto di quell'altezza, ma il più alto tra loro si vanta del fatto di essere superiore di due centimetri rispetto ai suoi compagni. Egli comunque verrà respinto, proprio come il più basso di loro, poiché anche lui non raggiunge la misura richiesta. Tu puoi essere migliore di miriadi di persone che ti stanno attorno, ma avrai bisogno del perdono e della salvezza di Cristo al pari del peggiore uomo della terra. Non vantarti di essere migliore degli altri, misurati con Dio!

Se hai peccato, occorre la confessione. Non nasconderlo o coprirlo davanti al volto del Padre Celeste, ma confessalo con un cuore contrito, mansueto e paziente. Non attendere fora della preghiera serale, né l'occasione per essere solo, ma sulla strada affollata, nel mezzo delle fatiche quotidiane, eleva il tuo cuore a Dio e, se hai agito stoltamente, dì: "Signore, mi sono perso; cerca il Tuo servo".

Non è sufficiente confessare tutto a Cristo. Se hai peccato contro qualcuno, devi prima andare a riconciliarti con lui, e soltanto in seguito potrai recarti ad offrire la tua offerta all'altare. Confessa e fa il bene! Non basta essere straordinariamente piacevoli o proporre un compenso; devi chiedere il perdono in modo risoluto.

Quando Dio perdona, Egli dimentica (cfr. Isaia 43:25). Come afferma Davide, per averlo sperimentato direttamente in molte occasioni: "Egli ristora l'anima mia". Ricorda che Egli si diletta nella misericordia. Egli è fedele e giusto da perdonare e purificare. Attraverso il sacrificio del Calvario Dio può essere assolutamente giusto, e allo stesso tempo giustificare coloro che credono in Gesù.


Data: 30/12/2007
Visite: 2850
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

   
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

FEDELTA' PREMIATA
50.gif
05/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (95).jpg
Numeri 26:41-65 Come era avvenuto per il primo censimento, i Leviti furono contati separatamente rispetto al rimanente del popolo. In ques ...
aa.vv.
eVangelo
8395 dal 05/05/2009
?operazione=visualizza&id=1131&filtro=
CON GESU' SULLA STRADA DELLA SOFFERENZA
50.gif
04/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (211).jpg
Marco 10:32-45 In questo brano suggestivo ci sembra quasi di vedere Gesù che sta camminando da Gerico in direzione di Gerusalemme. Sarebbe ...
aa.vv.
eVangelo
12224 dal 04/05/2009
?operazione=visualizza&id=1130&filtro=
IL CENSIMENTO
50.gif
03/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (174).jpg
Numeri 26:1-40 Il primo censimento ordinato da Dio aveva lo scopo di stimare il potenziale bellico di Israele e Mosè vi mise mano poco dopo ...
aa.vv.
eVangelo
5800 dal 03/05/2009
?operazione=visualizza&id=1129&filtro=
CINA QUESTIONE DI PRIORITA'
50.gif
02/05/2009
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (18).jpg
Marco 10:17-31 Ecco un'altra persona oggetto dell'amore e delle attenzioni di Cristo. Il giovane ricco si accosta al Signore desideroso di ...
aa.vv.
eVangelo
5651 dal 02/05/2009
?operazione=visualizza&id=1128&filtro=
© 2002-2020 eVangelo. Tutti i diritti riservati