Powered by eVangelo
titolo
A cura di
Informazioni Contatti Newsletter Articoli Uscita
  Articoli
 
 
  Utenti
 
  Area utenti
 
 
 
Userid
Password
Ricorda dati   
Gruppi
Conclusioni esagerate

Autore: Roberto
Inserito da ziaste77

Caro Evangelo, è capitato, leggendo letteratura cristiana o alcuni siti evangelici, di imbattermi in alcune dottrine che pur prendendo spunto dalla Scrittura, non riesco ad accettare pienamente e con cui ho avvertito disturbo e contrasto (ad esempio la predestinazione assoluta ed altro). Non intendo polemizzare contro alcuno, ma è capitato anche a voi di sentirvi così? E' possibile che persone che si definiscano cristiane arrivino a sostenere concetti così in contrasto con l'Amore di Dio?

Caro Roberto, sono Stefania. L'altra giorno sono andata ad una conferenza dove parlavano dell'iper-grazia. Che va completamente fuori dall'insegnamento biblico. Ed anch'io mi sono sentita come ti sei sentito tu. Quando vado a qualsiasi incontro, ma anche semplicemente al culto chiedo a Dio e allo Spirito Santo di guidarmi e di farmi ascoltare solo ciò che viene da Lui, solo ciò che Dio vuole che io ascolti, demolendo il nostro ragionamento ed ogni pensiero che si eleva orgogliosamente contro la conoscenza di Dio. Ognuno di noi con la nuova nascita ha dentro di sé lo Spirito Santo che lo consiglia e lo aiuta a comprendere. Ho sentito tanti insegnamenti, tante teorie, tante dottrine, e alla fine mi chiedo chi ha realmente ragione? Ognuno di noi crede in ciò che predica, in ciò che dice e che pensa. Solo lo Spirito Santo ti può convincere. E' inutile polemizzare. Se dovessi avere la possibilità di dire la tua dilla, ma non con lo scopo di convincere l'altro della tua idea. Perché come tu non saresti d'accordo con ciò che lui predica, così sarà per l'altra persona. Quando ci sono i confronti ci resto più male quando si cade poi nella rabbia che l'altro non comprende il tuo punto di vista. Ognuno di noi è libero di scegliere ciò che dice e ciò che pensa, il giudizio rimane sempre a Dio alla fine. Chi siamo noi per giudicare?

Come hai scritto tu, l'amore di Dio è la cosa più importante. Quindi ama il tuo prossimo come te stesso anche se la pensa differentemente.

Per qualsiasi altro dubbio. Contattami. Ste.


Data: 10/06/2015
Visite: 5116
    


Contatta l'autore Invia a un amico Versione PDF stampabile
  Commenti relativi al documento

  Nessun commento

     
Altri documenti d'interesse nella stessa sezione

Per il lavoro
00.gif
10/06/2015
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (5).jpg
per il lavoro
Anonimo
5368
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1498&filtro=
ziaste77
False
€ 0,00
Gli studi universitari vanno a rotoli...
00.gif
13/03/2012
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (177).jpg
Coraggio, lotta nella preghiera.
anonimo
9376
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1259&filtro=
madomi
False
€ 0,00
Un legame di cui non riesco a liberarmi
00.gif
25/01/2012
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (140).jpg
Siamo ciò che guardiamo!
anonimo
12350
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1235&filtro=
madomi
False
€ 0,00
Metti il tuo diletto nel Signore...
00.gif
11/04/2011
http://www.radioevangelo.org/images/icone/foto (196).jpg
Paura di rimanere sola
Helena
4289
?operazione=visualizza&idgruppo=31&id=1112&filtro=
madomi
False
€ 0,00
© 2002-2017 eVangelo. Tutti i diritti riservati