Blog di giuseppe


GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2013

Nè per forza nè per potenza


“Né per forza, né potenza, ma per lo Spirito mio, dice il Signore” (Zaccaria 4:6).

Il Signore inviò due uomini in missione per ricostruire il tempio decaduto di Gerusalemme. Zorobabele e il sommo sacerdote, Giosuè, erano dei capi pii che obbedivano al Signore e portavano avanti la Sua opera con zelo e fedeltà.

All’inizio dovettero lavorare contro una dura opposizione. Gruppi di giudei sviati e idolatri e samaritani gelosi contrastavano l’opera, tentando il tutto per tutto per ostacolarla. Alla fine, questi gruppi riuscirono a far sì che Ciro regnasse contro la missione dei due uomini. Dopo di ciò, Zorobaele e Giosuè si stancarono della lotta, dell’opposizione, delle calunnie e dei giudizi malevoli. Così, nei successivi sedici anni, l’opera di Dio si fermò.

Tuttavia, Zorobabele e Giosuè non avevano mai ricevuto il comando da parte di Dio di ritirarsi. La Bibbia non riporta di alcun editto di Ciro che effettivamente revocasse il permesso di edificazione. Quindi il loro lavoro non avrebbe dovuto perdere neanche un colpo. La verità è che Dio aveva ancora tutta la potenza necessaria per aiutarli ad andare avanti.

In tempi simili, Satana compare sempre fornendo una teologia distorta che supporti uno stile di vita compromesso. La dottrina in questo caso fu: “Non è ancora il tempo di Dio. La parola da parte di Ciro l’ha reso chiaro. Il Signore ci farà sapere quando il tempo sarà propizio per costruire. Nel frattempo, edifichiamo le nostre case. Abbiamo bisogno di goderci la nostra religione!”

Per dirla con parole semplici, il popolo d’Israele – inclusi questi due uomini pii – erano colpevoli di palese incredulità. Avevano perso ogni certezza che Dio li dirigesse e li sostenesse.

Vedo lo stesso spirito d’incredulità all’opera oggi. Alcuni predicatori mi hanno detto molto schiettamente, “Conto i giorni alla mia pensione. Sono stufo di questa gente! Non voglio più occuparmi delle loro cose. Non appena giungerà il giorno della mia pensione, sono fuori da qui”.

No! Che questa non sia mai l’attitudine di alcun servo di Dio. Lo Spirito Santo è uno Spirito di solerzia e se vivi e ministri nello Spirito, allora più sarai anziano e più ministrerai e più diventerai forte nel cammino. L’opera di Dio dovrebbe diventare sempre più emozionante, ogni anno di più!

Tratto da: http://sermons.worldchallenge.org/it/node/23613

DIO TI BENEDICA!

Scuola Biblica Zoe - in diretta audio/video con i Pastori Luca & Lucia Adamo.
Possibilità di domande in diretta attraverso la chat pubblica.
Dal Lunedì al Giovedì dalle ore 21:15 alle ore 22:00

x info: http://www.scuolabiblicazoe.org/estatezoe.html o http://www.radiozoe.org/



 



Postato alle 12.32.00 | Visite: 1115



I Commenti degli utenti Inserisci/Modifica il tuo commento