Blog di giuseppe


MERCOLEDÌ 26 GIUGNO 2013

Desiderare ardentemente la fine


Credici o no, Pietro dice che dobbiamo desiderare ardentemente la fine del mondo presente. Dirai, “Ma è una cosa macabra!” Eppure l’apostolo scrive che dobbiamo anticipare la distruzione di quest’età malvagia. “Mentre aspettate e affrettate la venuta del giorno di Dio, a motivo del quale i cieli infuocati si dissolveranno e gli elementi consumati dal calore si fonderanno” (2 Pietro 3:12).

Ora, ciò non significa che quando arriverà la distruzione dobbiamo gridare con gioia, “Guardate, brucia tutto!” No, le parole di Pietro qui intendono sostenerci. Ogni volta che ci scoraggiamo in questa vita,, dobbiamo gioire: “Andrà tutto in fumo in ogni caso!”

Questa verità intende anche “scuoterci” riguardo le persone che dobbiamo essere. “Poiché dunque tutte queste cose devono essere distrutte, come non dovreste voi avere una condotta santa e pia” (2 Pietro 3:11).

Quando leggi queste parole riguardo un grande fuoco che brucerà e un nuovo, splendente mondo in cui regnerà la giustizia, ti rallegri? Forse, invece, gridi: “Oh, Dio, io credo in ciò che dice la Tua Parola. Credo che un giorno manderai il Tuo fuoco per dissolvere questo mondo maledetto dal peccato. E credo che un mondo nuovo e santo stia arrivando. Ma non credo di essere all’altezza di tutta questa santità e pietà! Non sento di essere all’altezza dello standard di cui scrive Pietro. E temo di non farcela”.

Amato, ho una notizia gloriosa per te: posso dimostrarti, senz’ombra di dubbio, che Dio desidera grandemente preservarti per il Suo mondo futuro. Hai bisogno della Sua verità vivente nel tuo cuore affinché ti sostenga quando il nemico verrà contro di te come una fiumana.

Ecco cosa il Signore ha promesso di fare per te:

“L'Eterno ti custodirà da ogni male; egli custodirà la tua vita. L'Eterno custodirà il tuo uscire e il tuo entrare, ora e sempre” (Salmo 121:7-8).

“Poiché l'Eterno ama la giustizia e non abbandonerà i suoi santi; essi saranno salvaguardati in eterno” (Salmo 121:7-8).

“Egli custodisce la vita dei suoi santi e li libera dalla mano degli empi” (Salmo 97:10).

“Ora il Dio della pace vi santifichi egli stesso completamente; e l'intero vostro spirito, anima e corpo siano conservati irreprensibili per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo. Fedele è colui che vi chiama, e farà anche questo” (1 Tessalonicesi 5:23-24).

Tratto da: http://sermons.worldchallenge.org/it/node/23374

DIO TI BENEDICA!



Postato alle 8.05.00 | Visite: 1016



I Commenti degli utenti Inserisci/Modifica il tuo commento