Blog di giuseppe


MERCOLEDÌ 17 APRILE 2013

Oggi possiamo udire la Sua voce


Milioni di persone si sono convertite perché un uomo udì la Sua voce. Saulo “caduto a terra, udì una voce” (Atti 9:4). E quando diventò Paolo, continuò a udire la voce del Signore. Egli conosceva la voce del Pastore.

Pietro permise che la voce del Salvatore giungesse a lui. “Pietro salì sul terrazzo della casa per pregare…E una voce gli disse..” (Atti 10:9, 13). Tutti i gentili furono accolti nel regno, insieme alla casa di Cornelio, perché un uomo ubbidì alla sua voce. Anche noi dobbiamo permettere che la Sua voce giunga a noi. “Oggi se udite la sua voce…” (Salmo 95:7). Cosa potrebbe fare Dio coi cristiani che imparano a udire la voce dal cielo!

Invece di aspettare che la voce di Dio giunga a noi, corriamo da consulenti e psicologi, leggiamo libri e ascoltiamo registrazioni, sperando di sentire qualcosa da parte Sua. Vogliamo un leader da seguire, un progetto per il futuro, una parola chiara di direzione. Ma pochi sanno come andare al Signore e udire la Sua voce.

Dio vuole ancora scuotere la terra. Tutto l’universo è pronto alle scosse dello Spirito Santo! “Guardate di non rifiutare colui che parla, perché se non scamparono quelli che rifiutarono di ascoltare colui che promulgava gli oracoli sulla terra, quanto meno scamperemo noi, se rifiutiamo di ascoltare colui che parla dal cielo, la cui voce scosse allora la terra, ma che ora ha fatto questa promessa, dicendo: «Ancora una volta io scuoterò non solo la terra, ma anche il cielo»” (Ebrei 12:25-26).

Egli ha promesso, “Ancora un volta farò udire la Mia voce. Coloro che l’udranno scuoteranno la terra. Il cielo e la terra verranno smossi. All’udire della Mia voce, tutto ciò che sarà sciolto sulla terrà sarà sciolto nei cieli”.

All’ultima chiesa, la chiesa di Laodicea, il Signore grida, “Ecco, io sto alla porta e busso; se qualcuno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui, e cenerò con lui ed egli con me” (Apocalisse 3:20).

Questa è l’ultima chiamata di Cristo alla chiesa. “Apri. Lasciami entrare nello stanzino segreto. Parlami e lascia che Io ti parli. Abbiamo comunione. È così che ti custodirò dall’ora della tentazione che sta arrivando su tutto il mondo”.

Tratto da: http://www.worldchallenge.org/it/node/22488

DIO TI BENEDICA!

Studi biblici in videoconferenza: www.ichurchweb.org | ichurchweb@gmail.comwww.ichurchweb.org | ichurchweb@gmail.comhttp://www.ichurchweb.org/ 



Postato alle 15.50.00 | Visite: 997



I Commenti degli utenti Inserisci/Modifica il tuo commento