Blog di giuseppe


MARTEDÌ 12 MARZO 2013

Forza per resistere


La Bibbia dice che la gioia del Signore è la nostra forza. Senza di essa, non abbiamo la potenza per resistere. Amato, dobbiamo vegliare, perché la colpa e la condanna per il peccato distruggono completamente la gioia del Signore!

Molti cristiani si trovano in questo legame oggi. Non riescono ad accettare il perdono pieno e gratuito, e credono di non avere il diritto di essere gioiosi. Attraverso le Scritture, Dio spande il Suo olio di letizia su coloro che hanno imparato a odiare il loro peccato e ad amare la Sua giustizia. Questo è ciò che la Parola dice di Gesù: “Hai amato la giustizia e odiato l'iniquità; perciò Dio, il tuo Dio, ti ha unto con olio di letizia al di sopra dei tuoi compagni” (Ebrei 1:9).

Coloro che hanno deposto il proprio peccato e stanno camminando col Signore potrebbero ancora lottare con qualcosa di irrisolto. Ma in loro c’è una tale attrazione per il Signore, una tale fame che il risultato è inevitabile: avranno gioia!

Immagina che Gesù appaia in carne ed ossa, vestito come uomo ordinario e si sieda accanto a te. Un cristiano ferito, sconfitto, che mostra tutta la sua tristezza, colpa, condanna e paura, non Lo riconosci mentre Lui inizia a parlarti:

“Ami davvero il Signore?”, chiede.
Tu forse rispondi, “tantissimo!”    “hai peccato, non è vero?”
“S-s-sì”, rispondi.    “Credi che Lui perdoni tutti coloro che confessano e abbandonano il loro peccato?”   
“Sì, ma…mi spiace, signore. Credo di aver ferito il mio Salvatore, l’ho davvero ferito”.    
“se hai confessato, perché non hai ricevuto il Suo perdono??”
“L’ho fatto così tante volte!”   “Credi che perdonerà 499 volte – ogni volta che confesserai e ti pentirai?”  
“Sì”.  
“Odi il tuo peccato? Vuoi ancora Gesù?”
“Oh, sì!”   
“Allora perché stai permettendo al diavolo di derubarti della vittoria della croce, la potenza del sangue dell’Agnello? Perché non ti appropri della Sua gioia e non guardi in alto?”

Amato, non cedere, non abbandonare la tua gioia nel Signore. Tu hai il diritto di lodarlo – di cantare, gridare ed essere felice nel Signore – perché hai un Padre che perdona!

Tratto da: http://www.worldchallenge.org/it/node/22036

DIO TI BENEDICA!



Postato alle 20.26.00 | Visite: 1020



I Commenti degli utenti Inserisci/Modifica il tuo commento